Also Featured In

 Donate now and help me provide fresh news and analysis for my readers   

© 2017 by  planetnoobtv

World War Z, co-op in terza persona. Zombie a orde.

June 19, 2018

Le mie aspettative per i giochi basati sui film non sono mai alte, quindi sono sorpreso e felice che World War Z sia davvero divertente nelle riprese di gioco. Lo sparatutto cooperativo con sciami di 500 zombi che formano piramidi disumane per raggiungerti e mangiarti.

 

Quest'anno siamo davvero invasi di zombie, sono infatti molte le software House che hanno deciso di portare i non morti nelle nostre TV,  Lo sparatutto World War Z si differenzia in quanto in terza persona realizzato per la co-op di quattro giocatori.

 

Quando arriva un'orda in World War Z, può essere centinaia di persone forti, che scorrono come un'ondata di artigli, salendo e calpestandosi l'una sull'altra fino a formare delle torri umane pur di raggiungere te ed i tuoi compagni. Per aiutare a respingerli, nei momenti chiave i sopravvissuti potranno istituire difese e fortificare le posizioni, stabilendo mine, filo spinato, torrette di cannoni e così via per mantenere la linea.

 

Suddiviso in  tre capitoli, ambientati rispettivamente a New York, Mosca e Gerusalemme, ciascuno con il proprio set di quattro personaggi.

Pare che se si dovesse morire diventerai uno zombie e potrai inseguire i tuoi amici.

Il gioco è realizzato da Sabre Interactive, che potresti aver conosciuto recentemente se dovessi aver giocato a Quake Champions.

 

Momentaneamente non esiste nessuna data. Seguiteci per essere sempre informati.

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon
  • Twitter Social Icon
Please reload