Battlefield V. Presentazione e dettagli.

May 24, 2018

 

 

Ambientato durante la seconda guerra mondiale, il titolo ci porta a rivivere gli sconvolgenti anni che hanno caratterizzato la Storia. Per la parte narrativa e campagna, viene riproposto il format di Battlefield 1,varie storie di guerra non legate tra di loro.

 

Armi e Alleati.

 

Il team di DICE, ha sottolineato, come tutto influirà la compagnia e le loro storie. La nostra vera arma sono i soldati che sceglieremo, con le loro capacità, le loro specializzazioni. Nella scelta di un soldato da inserire nella nostra compagnia, avremo la possibilità di sceglierne l'aspetto fisico, il volto, il sesso, la divisa, eventuali pitture di guerra, accessori estetici e chi più ne ha più ne metta. Lo stesso sistema viene applicato sia alle armi, con personalizzazioni come mimetiche, ramoscelli, pezze, stracci e dettagli vari, sia ai veicoli, dove potranno essere modificate le livree, aggiungere coperture e molto altro ancora.

 

La possibilità di riuscire a esprimere se stessi è stata messa in primo piano, con l'obiettivo di rendere ogni giocatore unico. Si avrà un sistema di progressione che farà sbloccare armi ed equipaggiamenti adatti al nostro stile di gioco. Facendo un esempio, nel caso si scelga la classe d'assalto, potremo scegliere di utilizzare il fucile a pompa che porterà a una serie di sblocchi specifici per quella tipologia di gioco. Un sistema similare verrà applicato anche ai veicoli. A completare il sistema di progressione, le sfide giornaliere e alcune sfide speciali (che richiederanno parecchi giorni per essere completate) per sbloccare gli equipaggiamenti più potenti e esclusivi.

 

La visione del nuovo Sandbox.

 

Ampio spazio alla sandbox,  grazie a tutte le nuove tecnologie è ora possibile creare un'esperienza molto più coinvolgente. Torna la distruttibilità totale basata sulla fisica. Un carro che investe una struttura ne provocherà il crollo che sarà calcolato in tempo reale e ogni volta sarà diverso. La perforazione dei proiettili per mitragliatrici leggere e torrette.

E' stata rimossa la maschera antigas di Battlefield 1 ed introdotto lo strumento di costruzione. Grazie a questo, sarà possibile personalizzare le basi o costruirne alcune in determinati punti. Sarà possibile aggiungere difese e piazzare torrette fisse nel caso si voglia difendere un determinato punto della mappa. Vi è anche la possibilità di piazzare torrette anti-aeree nella mappa ma anche di attaccarle a un carro.

 

Spariscono gli indicatori sopra i nemici, gli scontri si baseranno sulla comunicazione di squadra e capacità di osservazione del singolo.

L'immersività sarà un elemento chiave di tutta l'esperienza del nuovo titolo DICE. Hanno riporatato l'esempio di un cecchino che si muove nell'erba causando lo spostamento di quest'ultima e diventando così visibile. Particolare cura è stata dedicata alle animazioni, a seconda del materiale su cui si cammina, i soldati adatteranno le loro capacità di movimento. Attraversare di corsa un fiume con l'acqua alta costringerà il nostro soldato ad alzare di più le gambe mentre c'è il rischio che si scivoli mentre si corre su delle rocce.

 

Di alto interesse le dinamiche di respawn. Una volta colpiti cadremo a terra e cominceremo a gridare aiuto disperatamente. Nel nuovo capitolo ogni giocatore potrà rianimare gli alleati, il medico per contro, potrà farlo più velocemente e assicurando una percentuale più elevata di vitalità. Nel caso in cui si muoia in un punto gremito di nemici, i nostri compagni, potranno trascinarci al sicuro per curarci. I kit medici, presenti come negli altri capitoli, avranno bisogno di interazione per curarsi, ma senza recuperare il 100% della vita. La collaborazione con i compagni diventa perciò più rilevante che mai, infatti sarà possibile comunicare con loro persino durante la schermata di caricamento.

 

Le squadre che riescono a completare obiettivi e contribuire vengono premiate con equipaggiamenti potenti o veicoli appositamente studiati per dare il massimo con un team unito.

 

 

DLC e season pass? Eliminati.

 

Spariscono definitivamente il Premium Pass e i vari DLC a pagamento. Una mossa indirizzata ad accontentare tutta la community che rimaneva divisa tra utenti premium e standard.

I vari contenuti saranno divisi in capitoli, ognuno disponibile per un periodo limitato durante il quale ogni giocatore potrà parteciparvi e sbloccare sfide esclusive disponibili anch'esse disponibili in tale periodo. Una volta finito un capitolo ne subentrerà un altro con nuovi contenuti, missioni per la campagna, mappe e nuove sfide da sbloccare, mentre quello vecchio sarà disponibile da giocare nelle varie playlist.

 

 

Grand Operations:

Si inizia su un aereo, del quale non, e si sceglie il punto in cui ci si vuole paracadutare. Il primo giorno viene caratterizzato dal raccogliere risorse e sarà possibile trovarsi faccia a faccia con la fazione nemica. Il secondo giorno, si potrà disporre di ticket di respawn disponibili e risorse da utilizzare, caratterizzati dall'andamento del giorno precedente. Infine il terzo ed ultimo giorno, il conflitto viene spostato su un'altra mappa, con l'obiettivo finale di vincere o morire. Solo nella situazione di stallo si passerebbe al quarto giorno, dove avremo con noi pochissime munizioni, vite ridotte, poche armi e nessuna risorsa. Quest'ultimo giorno non ha più poissibilità di rientro, morendo non vi sarà più modo di rientrare.

L'universo di gioco sarà in costante evoluzione.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon
  • Twitter Social Icon
Please reload

Also Featured In

 Donate now and help me provide fresh news and analysis for my readers   

© 2017 by  planetnoobtv